Menu
Homepage
News
Galleries
Robs
Blog

Where Was Robs?



New England, 29 agosto-10 settembre 2008

In New England con il mio Amore

Approfttando del $ un po' debole, e di un volo diretto AirOne a un ottimo prezzo, abbiamo deciso di farci le ferie negli States quest'anno, come se l'anno scorso non fosse stato abbastanza! Quest'anno ci siamo concentrati sul Maine, su posti tranquilli e pacifici.

__________________________________________________________________________________
[1] (Giorno 1, in viaggio) Eccoci qua! Pronti a partire, a dire il vero, gia` mezzi partiti, visto che eravamo gia` in volo! [2] Un altro aereo ci passava vicino durante il volo... [3] E poi c'e` passato sotto ed e` andato da un'altra parte, ma era proprio vicino vicino! [4] (Giorno 2, North Attleboro, Massachusetts) Questa (blu) e` la nostra macchinina e la porta subito dietro, sulla destra e` stata quella della nostra camera per le prime due notti.
__________________________________________________________________________________
[5] "Pedoni" a spasso sulla US 1 (anche se ha i semafori e` pur sempre un'autostrada...) [6] (Giorno 3, Maine) Qui e` dove abbiamo fatto pranzo a Portland, la citta` piu` grande del Maine. Ordini, aspetti e quando e` il tuo turno, vai alla finestra a prendere il tuo piatto pronto... [7] Che nel nostro caso era il lobster roll! Il lobster e` l'astice, ma sara` che da noi non e` cosi` diffuso, mentre qui lo trovi ovunque, che alla fine lo chiamiamo direttamente lobster pure noi. [8] La baia di fronte a Portland con tante belle barchette e un condominio niente male.
__________________________________________________________________________________
[9] Qualche carcassa di lobster abbandonata in un catino nei pressi del porto. Na puzza... [10] Bandiere ovunque come al solito... col vento si prestava bene a farsi fotografare. [11] Il Maine e` famoso per i fari, e a Portland ce n'e` uno proprio carino, si chiama Portland Head Light. Come gia` detto in precedenza son piccini, ma graziosi. [12] Altre viste dello stesso faro.
__________________________________________________________________________________
[13] Mentre io facevo le mie foto tranquillo, c'erano altri odiosissimi fotografi con macchine super professionali e obiettivi piu` costosi di tutta la mia attrezzatura messa assieme... invidia... rosik rosik... [14] [15] La cassetta della posta... [16] Trovare le differenze con la foto precedente...
__________________________________________________________________________________
[17] E alla sera eravamo a Boothbay Harbor a far tappa. Per cena? Lobster ovviamente! Questa volta belli interi, slurp, deliziosi. [18] Et voila, Robs & Lobster. [19] (Giorno 4) Al mattino ancora a Boothbay, piu` che altro per vederla anche di giorno. C'erano delle casette sul mare deliziose. [20]
__________________________________________________________________________________
[21] Boothbay e` una baia (ovviamente) a forma di ferro di cavallo, e i due lati sono collegati da un ponte pedonale. [22] [23] Essendo un posto turistico ci sono anche un sacco di negozietti carini, con tutti i prodotti tipici... [24] Uno dei quali e` lo sciroppo d'acero per i pancake!
__________________________________________________________________________________
[25] Un'altra casetta di Boothbay. Noi abbiamo fatto colazione in una simile, che il proprietario ha riadattato a bar. Deliziosa. [26] Ancora la nostra macchinina. Ha fatto egregiamente il suo dovere di portarci in giro e di fare da magazzino per i mille acquisti! [27] Un povero ingenuo che sorride prima di aver assaggiato una zuppa di lobster... Era in pratica una tazza di latte, dove invece di pucciare i biscotti... c'erano pezzi d'astice... yumm... [28] Un fotografo troppo bravissimo! La foto e` dell'Amore mio, e non e` storta... era ehm... la normale inclinazione terrestre!
__________________________________________________________________________________
[29] Il faro di Pemaquid Point, che si trova anche inciso nelle monetine da un quarto di dollaro dedicate al Maine. [30] Sempre lui. [31] A Camden, ci siamo fermati a fare due passi, sulla strada per Acadia. In questo negozio di libri, c'era un bellissimo gattone, padrone di casa, che si faceva coccolare con molto piacere. [32] Quando non c'e` nessuno da cui farsi coccolare invece, dorme in vetrina. Con tanto di cartellino con su scritto "non rompere le balle al gatto", detto in modo educato.
__________________________________________________________________________________
[33] Ancora noi, nel nostro ormai tradizionale autoscatto! [34] Un ristorante del posto... perche` ho messo sta foto? Bah... se c'e` un motivo non me lo ricordo... [35] (Giorno 5) Arrivati in zona Acadia National Park, siamo subito andati a fare Whale Watching! Questo e` un peschereccio di lobster con seguito di gabbiani. [36] Ehi, ma quello e` uno spruzzo di balenaaa!!!
__________________________________________________________________________________
[37] Pinna! [38] Va beh, qui ci sono un po' di scatti sparsi... ovviamente ne ho fatti a centinaia, ma qui sono mooolto filtrati, anche se non sembra. [39] [40]
__________________________________________________________________________________
[41] Ah la coda... la parte piu` bella da vedere. Normalmente la balena non fa sempre vedere la coda, ma lo fa solo subito prima di fare un deep dive, ovvero di andare in profondita`. Quando lo fa poi non spunta piu` per qualche minuto. [42] [43] [44]
__________________________________________________________________________________
[45] [46] Ok, l'ultima balena va! [47] Solite casette deliziose... Una volta qui in zona ce n'erano tante tante, tipo mansion di Newport. Poi un incendio ha fatto un po' di pulizia... [48] Dai, finora ne avevo messe poche di foto di uccelli! E guarda che bella squadretta!
__________________________________________________________________________________
[49] Ma che bella bar... cosa? Isole Cayman? Mmm... Vabbe`... [50] Questa c'e` sempre da ste parti. Credo faccia mini crociere per turisti. [51] Un hotel di Bar Harbor. [52] Trappole per lobster. Si posano sul fondo del mare, con un'esca, e poi s'aspetta.
__________________________________________________________________________________
[53] Un ristorante che serve lobster (come tutti gli altro peraltro). Quei galleggianti che si vedono sono quelli che si mettono per segnalare la presenza delle gabbie per lobster. I diversi colori identificano i pescatori. [54] Nel parco, c'e` una bella spiaggia sabbiosa. Si` il mare e` un po' freddino... [55] [56] Questo si chiama Thunder Hole. E` un buco dove con le opportune condizioni di marea si forma un effetto particolare. L'acqua entra dentro con le onde, comprime l'aria che c'e` e...
__________________________________________________________________________________
[57] Boom! Viene sparata fuori velocemente facendo un bel botto. Questo non e` niente, ha fatto una bottarella, ma pare faccia un effetto molto maggiore. [58] Un bel ristorante nel parco, vicino al Jordan Pond. [59] Ste bistecche erano fantastiche, abbiamo deciso di fermarci a mangiare li` per quello, per poi scoprire che le facevano per una festa privata! Uff... [60] Scorci del parco nei pressi del Bubble Pond.
__________________________________________________________________________________
[61] Bubble Pond. [62] Una vista dalla montagna piu` alta di tutta la costa orientale degli Stati Uniti, il Cadillac Mountain... Un monte alto addirittura... 470m! Pero` la vista era bella! [63] Questa e` stata la nostra camera per 3 notti. Una casetta in miniatura tutta per noi, fantastica! [64] Ce n'erano parecchie, tutte uguali, tutte carine.
__________________________________________________________________________________
[65] Il retro della nostra. [66] [67] (Giorno 6) A spasso intorno a un laghetto. Dopo poco ha diluviato e ci siam bagnati come pulcini! [68] Questo sembra quasi un porcino... C'erano un sacco di funghi ma non essendo pratico di quelli americani non li avrei raccolti manco sotto tortura. E poi forse la tortura c'era se li raccoglievi, visto che eravamo in un parco nazionale.
__________________________________________________________________________________
[69] Onde nell'oceano dal Seawall. [70] Una spiaggia su un laghetto con dei bagnanti d'eccezione! [71] Che poi e` strano no? Vai in spiaggia e cosa ti trovi? Delle paperelle... [72] Ok, come non detto... e` piu` strano trovare due che girano col metal detector...
__________________________________________________________________________________
[73] [74] Alcune strade battute interne al parco. Ci si puo` girare solo a piedi o in bici e ce ne sono tantissime. Meravigliose. [75] [76] Ci sono anche dei ponti in pietra, e sia le strade che i ponti hanno una storia particolare.
__________________________________________________________________________________
[77] [78] (Giorno 7) Una macchina in pieno stile Hot Rod, mentre ci spostavamo verso nord. [79] Un'Amore mio beatamente rilassata in riva a un laghetto di Baxter State Park. [80] (Giorno 9) Sveglia alle 5, e arrivo nel parco alle 6, ma ne e` valsa la pena... Signore e signori... il moose!
__________________________________________________________________________________
[81] Oltre al maschio della foto precedente, una femmina e` venuta vicinissima a noi. L'atmosfera era surreale, questa nebbiolina, un silenzio totale se non il rumore degli animali intorno a noi. [82] [83] [84] Questa foto e` fatta senza alcuno zoom (28mm), tanto per capire quanto eravamo vicini.
__________________________________________________________________________________
[85] La passerella che si vede e` da dove siamo arrivati noi... [86] [87] [88]
__________________________________________________________________________________
[89] Il Maine e` un posto talmente poco abitato, che in alcune zone sono stati tracciati i confini delle citta`, ma siccome non c'e` nessuno... non hanno nome! Solo una sigla tipo battaglia navale. [90] L'interno del nostro hotel a Millinocket. [91] (Giorno 10) In New Hampshire, sulla cima del Monte Washington. Qui si dice tiri un vento forticello. [92] Per esser sicuri che non voli via, la casetta l'hanno incatenata a terra.
__________________________________________________________________________________
[93] Questa e` una casetta che a suo tempo usavano un po' come rifugio. [94] Per salire qui sopra o si fa la strada in macchina (a pagamento...), oppure si sale con un trenino che va su abbastanza ripido. [95] [96] Eccolo!
__________________________________________________________________________________
[97] [98] [99] Hanno anche l'ufficio postale! Siamo a 2000m qua! [100] Uno dei famosi ponti coperti del New Hampshire (famosi in New Hampshire probabilmente).
__________________________________________________________________________________
[101] Ah il foliage... purtroppo non era ancora il periodo di picco, ma alcune foglie erano gia` stupendamente colorate. [102] [103] Alcuni treni turistici alla stazione di North Conway, che e` la citta` dove abbiamo alloggiato. [104]
__________________________________________________________________________________
[105] E questa e` la stazione. [106] (Giorno 11) Meglio se freni se vedi un alce... Sono un po' grossine e pesanti. [107] La Kancamagus Highway e` una strada panoramica con tanti bei posti dove fermarsi ad ammirare qualche bellezza naturale. [108] (Giorno 12) A cena sulla cima della Prudential Tower di Boston. Una gran bella vista, eravamo al 52-esimo piano se non ricordo male, il ristorante si chiama Top Of The Hub.
__________________________________________________________________________________
[109] (Giorno 13) In aeroporto prima della partenza... Invece di vendere bottigliette o patatine alle macchinette, vendono roba elettronica... mah! Mi sarei preso qualcosa pero`!
  

Links
Archivio immagini
Archivio blog
Ricerca nel sito
Statistiche




Guests
ProppoInUsa
R'lieh
Daily Dose Of Imagery





www.robs.it - ultimo aggiornamento: sabato, 4 ottobre 2008
tutte le foto di questo sito sono copyright ©2008 roberto raimondo